Origine preferenziale solo agli esportatori registrati nel sistema REX

Dal 1° luglio scorso non è più consentito certificare in Dogana l’origine preferenziale delle merci tramite Form A o dichiarazione su fattura.

Per le importazioni di beni provenienti da alcuni Paesi in via di sviluppo, ai quali l’Unione europea accorda preferenze commerciali nell’ambito del sistema SPG, infatti, entra in vigore il sistema REX per la certificazione dell’origine doganale.

Il sistema REX prevede il “pensionamento” del Form A e della dichiarazione su fattura come prova dell’origine preferenziale della merce importata, per far spazio a un sistema che prevede la c.d. “attestazione di origine”, che può essere rilasciata soltanto da un esportatore registrato in un Paese beneficiario del sistema preferenziale SPG.

Sempre tramite “attestazione di origine”, rilasciate da qualsiasi esportatore (anche non registrato), si potrà certificare l’origine delle merci importate il cui valore complessivo non sia superiore a 6.000 euro.

Massimo Monosi

Luglio 2018

Related Posts

© 2016 Studio Armella - All rights reserved.