L’UE-Principato di Monaco: firmato l’Accordo sullo scambio automatico di informazioni

Il 12 luglio 2016 l’Unione europea e il Principato di Monaco hanno firmato un importante Accordo, finalizzato a contrastare l’evasione e a migliorare l’adempimento degli obblighi fiscali da parte dei risparmiatori privati. Il Trattato imporrà al Principato di Monaco l’obbligo dello scambio automatico di informazioni, mettendo fine, pertanto, al segreto bancario. Ciò consentirà alle amministrazioni fiscali dell’Unione un migliore accesso transfrontaliero alle informazioni sui conti finanziari dei propri cittadini. L’obiettivo è ampliare lo scambio automatico di informazioni sui conti finanziari, per impedire che i contribuenti occultino capitali che rappresentano redditi o attività, sui quali non sono state pagate imposte. Per l’entrata in vigore definitiva dell’Accordo si attende la ratifica da parte dell’Unione europea e del Principato di Monaco, con l’obiettivo di rendere la nuova Intesa operativa a partire dal 1° gennaio 2017. Si ricorda infine che tale Trattato fa parte di una strategia più ampia dell’Unione europea che, fino a ora, ha portato alla firma d’Intese del tutto simili con Svizzera, Liechtenstein, San Marino e Andorra.

Luca Piemontese

Luglio 2016

Related Posts

© 2016 Studio Armella - All rights reserved.