Le Dogane del Mercosur firmano l’accordo di mutuo riconoscimento sull’AEO

Il 13 novembre 2019, in occasione del 6° Seminario Internazionale “Programas OEA en las Américas: Gestión Coordinada de la Frontera” tenutosi a San Paolo in Brasile, i Direttori nazionali delle Agenzie delle dogane del Mercosur hanno firmato l’accordo di mutuo riconoscimento relativamente ai programmi dell’Operatore economico autorizzato (AEO).

Il Mercosur (acronimo di “Mercado Común del Sur”) è il mercato comune della regione latinoamericana, finalizzato all’adozione di politiche commerciali comuni e all’integrazione economica. Gli Stati fondatori sono Argentina, Brasile, Paraguay e Uruguay e, nel corso degli anni, Cile, Bolivia, Perù, Colombia, Ecuador, Guyana, Surinam e Venezuela (attualmente sospeso) hanno aderito in qualità di membri associati.

L’accordo mira a rafforzare gli scambi all’interno del mercato comune e a promuovere la semplificazione delle procedure doganali, nonché nello specifico a espandere i vantaggi degli operatori economici autorizzati degli Stati membri del Mercosur, al fine di facilitare gli scambi nella regione.

L’accordo sull’AEO, al momento firmato dai soli quattro Stati membri (Argentina, Brasile, Paraguay, e Uruguay), riveste fondamentale rilevanza anche per l’Unione europea, considerato che, dopo anni di negoziati, è attualmente in fase di approvazione l’accordo Ue-Mercosur.

Lo scorso 1° luglio 2019 è stato, infatti, pubblicato sul sito della Commissione europea il testo contenente i principi dell’accordo commerciale tra Ue e Mercosur, tra i quali la previsione di una cooperazione tra le parti per un accordo di mutuo riconoscimento dell’AEO. Se approvato, l’accordo consentirebbe agli operatori AEO dell’Ue di vedersi riconosciuti, nei Paesi facenti parte del Mercosur, i medesimi benefici previsti a livello unionale per gli AEO, agevolando gli scambi commerciali tra le aziende “affidabili” dei Paesi legati dall’accordo.

L’accordo di mutuo riconoscimento sottoscritto il mese scorso dai Direttori delle Dogane del Mercosur rappresenta, quindi, un importante passo avanti verso questa direzione.

Sara Pestarino

Dicembre 2019

This post is also available in: enEnglish (Inglese)

Related Posts

© 2016 Studio Armella - All rights reserved.